Sul laboratorio “Piccole donne ritornano”. Volevamo essere…

di Ornella Cioni

Riflettendo sul quesito ispirato da “Piccole donne” mi sono resa conto di essere venuta in contatto con la saga Di L.M. Alcott quando ero piuttosto piccola, anche se poi ho portato con me questi libri da Nord a Sud e viceversa attraverso una decina di traslochi.
“Piccole donne” ed. C.E.L.I Bologna, illustrazioni di Luigi Spighi, in realtà non era mio, ma di mia sorella maggiore, che l’aveva ricevuto, come altri premi, per la sua bravura e diligenza a scuola. Non era mio, ma me ne sono impossessata per amore.
Seguita la lettura

Pubblicato in laboratori, Notizie | Commenti disabilitati su Sul laboratorio “Piccole donne ritornano”. Volevamo essere…

Sul laboratorio “Piccole donne ritornano”. Un taglio di capelli

di Giulia Parrano

“Non strillare… stai ferma”, diceva la nonna quando con poco garbo affondava il pettine d’osso nel folto intrico dei miei capelli, che ricci e sottili si annodavano facilmente. Certo è che io, ribellandomi alle tirate, la innervosivo e in quella guerra disputata a suon di pettinate, dopo ogni battaglia, lei ripeteva irritata il solito ritornello: capelli rossi… i capelli del diavolo; mentre io, alle sue spalle, le rifacevo il verso.
Seguita la lettura

Pubblicato in laboratori, Notizie | Commenti disabilitati su Sul laboratorio “Piccole donne ritornano”. Un taglio di capelli

Sul laboratorio “Piccole donne ritornano”. Volevo essere…

di Anna Rita Bellini

Ho letto “Piccole donne” da bambina, all’incirca a nove anni; mi piacque molto quella casa piena di libri, di letture, di teatrini. Scoprii che la povertà non faceva rima con ignoranza, anzi poteva contenere il germe del riscatto sociale attraverso i libri; soprattutto mi attiravano la conoscenza e il sapere che aleggiavano nella casa dignitosamente modesta delle sorelle March.
E come una calamita mi attirava Jo, spigliata, intraprendente, anelante libertà di pensiero e di costumi, pronta al sacrificio senza farsi compiangere, triste e addolorata soltanto quando gli altri non potevano vederla.
Seguita la lettura

Pubblicato in laboratori, Notizie | Commenti disabilitati su Sul laboratorio “Piccole donne ritornano”. Volevo essere…

Da Louisa May Alcott a Marina Giovannelli: variazioni sulla sorellanza

di Ornella Cioni

Dopo l’inaugurazione formale della “Sala Eloisa Manciati – femminismi, genere, differenza”, presso la Biblioteca Pubblica Luigi Fumi di Orvieto, avvenuta il 23 novembre scorso, l’ Associazione Il Filo di Eloisa ha voluto che questa sede prendesse vera vita diventando il luogo di svolgimento di un’attività laboratoriale, “Le piccole donne ritornano”, dedicata alla saga delle Piccole donne di Louisa May Alcott.
Seguita la lettura

Pubblicato in laboratori, Notizie | Commenti disabilitati su Da Louisa May Alcott a Marina Giovannelli: variazioni sulla sorellanza

Piccole Donne ritornano. Presso la sezione bibliotecaria “Eloisa Manciati” laboratorio sulla saga letteraria di Louise May Alcott

“Il Filo di Eloisa – Associazione culturale Eloisa Manciati” propone, in collaborazione con la Nuova Biblioteca Pubblica Luigi Fumi, un Laboratorio dedicato alla rilettura della saga di Louise May Alcott (Piccole donne, Piccole donne crescono, Piccoli Uomini, I ragazzi di Jo) rivolto alle generazioni che hanno amato e ospitato nella loro vita le sorelle March, che in loro si sono immedesimate, che con loro sono cresciute.
Seguita la lettura

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Piccole Donne ritornano. Presso la sezione bibliotecaria “Eloisa Manciati” laboratorio sulla saga letteraria di Louise May Alcott

Voci allo specchio. Concorso sul monologo riservato alle donne. Termine prorogato al 30 maggio 2019

Bando per la partecipazione alla quinta edizione del concorso indetto da “Il filo di Eloisa. Associazione culturale Eloisa Manciati”.

Scadenza per proroga 30 maggio 2019
Seguita la lettura

Pubblicato in bandi concorsi letterari, Notizie | Commenti disabilitati su Voci allo specchio. Concorso sul monologo riservato alle donne. Termine prorogato al 30 maggio 2019

Libere donne in libere relazioni. Da Orvieto ci associamo alla protesta per il Congresso di Verona

L’ASSESSORATO ALLE PARI OPPORTUNITA’ E POLITICHE SOCIALI DEL COMUNE DI ORVIETO, LE ASSOCIAZIONI IL FILO DI ELOISA, L’ALBERO DI ANTONIA E LETTORI PORTATILI SI ASSOCIANO E CONDIVIDONO IL PENSIERO E LA PROTESTA DEI MOVIMENTI E DELLE ASSOCIAZIONI CHE SARANNO A VERONA IL 30 MARZO PER CONTRO-MANIFESTARE PACIFICAMENTE IN OCCASIONE DEL “CONGRESSO MONDIALE DELLE FAMIGLIE”
Seguita la lettura

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Libere donne in libere relazioni. Da Orvieto ci associamo alla protesta per il Congresso di Verona

Un’utopia femminile nel romanzo di fantascienza di Nadia Tarantini

di Ornella Cioni da Orvietonews.it

…la nostra intelligenza vive di un nesso mente – corpo inscindibile, inarrivabile per la macchina.  La connessione tra mente e corpo è condizionata dal sistema ormonale, il rappresentante biologico del campo emotivo. L’irriproducibilità e l’irrazionalità umane, ovvero il comparto biochimico specifico con cui siamo evoluti, ci rende imprevedibili ed esalta la nostra biodiversità intellettuale, la quale ci renderà sempre differenti dalle intelligenze artificiali“. Così lo scienziato Roberto Cingolani in un’intervista rilasciata all’Espresso (Espresso n. 34, 19- 08-2018), ma a un presupposto simile si è  ispirata certamente Nadia Tarantini nel suo romanzo di fantascienza “Quando nascesti tu, stella lucente” (L’Iguana, 2017).
Seguita la lettura

Pubblicato in Notizie, recensioni | Commenti disabilitati su Un’utopia femminile nel romanzo di fantascienza di Nadia Tarantini

Un intenso e piacevole successo il Concerto del Coro Vocinsieme. Un video di Agnieszka Zawisza

Ringraziamo Agnieszka Zawisza per il video che segue, che documenta una parte del suggestivo Concerto di sabato 16 marzo organizzato dal Filo di Eloisa nel quadro degli eventi dedicati alla Giornata internazionale delle donne 2019.

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Un intenso e piacevole successo il Concerto del Coro Vocinsieme. Un video di Agnieszka Zawisza

Quando nascesti tu, stella lucente. Presentazione del libro di Nadia Tarantini.

Sabato 23 marzo, alle ore 17,30 al Caffè Montanucci di Orvieto, Il filo di Eloisa presenta il libro Quando nascesti tu, stella lucente, un romanzo visionario sulla potenza del corpo e della memoria scritto da Nadia Tarantini e pubblicato da L’Iguana Editrice. Con l’autrice, dialogherà Ornella Cioni. Non mancheranno, per i presenti, tè e pasticcini.
Seguita la lettura

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Quando nascesti tu, stella lucente. Presentazione del libro di Nadia Tarantini.