"Care ragazze, cittadine future". Il 3 dicembre a Orvieto importanti scrittrici a confronto su diritti e cittadinanza nella letteratura per ragazze: Zannoner, Nanetti, D'Elia

Pubblicato il 20 novembre 2011

Locandina iniziativaIl filo di Eloisa - Associazione culturale Eloisa Manciati di Orvieto dedica un'importante iniziativa ai diritti di cittadinanza delle ragazze. L'occasione è l'incontro conclusivo del più ampio progetto "Per una cittadinanza attiva delle donne", finanziato dal Cesvol di Terni, che costituirà un vero e proprio ponte verso il bando del terzo concorso letterario da poco pubblicato dall'associazione, che verte sulla letteratura per ragazze e ragazzi adolescenti. Su diritti e cittadinanza delle più giovani interverranno, sabato 3 dicembre, nomi importanti della letteratura e della didattica per ragazzi e ragazze quali Paola Zannoner (che sarà anche presidente della giuria del concorso "Crescere con le storie") e Angela Nanetti, la presidente della Cooperativa editoriale Sinnos Ida Antonella Passarelli, Cecilia D'Elia, scrittrice e vice presidente della Provincia di Roma, e Anna Maria Crispino, direttora della rivista "Leggendaria" che coordinerà l'incontro.

Di seguito il programma.

Orvieto
Sala del Carmine, Via Loggia De' Mercanti n.39
sabato 3 dicembre 2011 ore 16.00

"Care ragazze, cittadine future. Diritti e cittadinanza nella letteratura per le ragazze"

Progetto "Per una cittadinanza attiva delle donne"
A cura del Filo di Eloisa. Associazione culturale Eloisa Manciati

Intervengono A.Nanetti e P. Zannoner, scrittrici; Cecilia D'Elia, vice presidente Provincia di Roma; Ida Antonella Passarelli, presidente Soc. Coop. Sociale Sinnos Onlus.
Coordina l'incontro Anna Maria Crispino, direttora della rivista "Leggendaria".

Powered by Akebia - Content Management System SmartControl